Munchausen
Click picture to enlarge!

Munchausen

Munchausen
Click picture to enlarge!
Giovanni Turrìa, Il Barone, tecnica mista, 2007

 

 

 

 

 

 

back

 

Tales From Baron Munchausen

Tales from Baron Munchausen is Edwin Morgan's 'poetic reconstructions' of some of the stories ascribed to the infamous soldier whose name has come to be synonymous with tall tales. Karl Friedrich Hieronymus, Baron von Munchausen (1720 - 1797), was born in Bodenwerder and served in Russian campaigns against the Turks. He was said to have been in the habit of exaggerating his exploits, and a collection of stories allegedly narrated by him was published in English in 1785 by a fellow Hanoverian (and opportunist) Rudolph Erich Raspe as Baron Munchausen's Narrative of his Marvellous Travels and Campaigns in Russia. • Tales From Baron Munchausen, Glasgow: Mariscat Press, 2004 [more]

Edwin Morgan

MUNCHAUSEN
I RACCONTI DEL BARONE

cura e traduzione di Maria Ficara
disegni di Giovanni Turrìa

Edizioni del Bradipo • Via Lumagni, 23 • 48022 Lugo (RA) - € 15,00

"Questa raccolta di poesie è stata creata da Edwin Morgan per un attore, Bernhard Plassmann, che ha incarnato i panni del Barone di Munchausen in alcuni spettacoli in Scozia tra il 2004 e il 2005. Quando gli si è presentata la necessità... ha messo in atto l'idea di rappresentare lo stesso spettacolo in Italia. 1 racconti dei Barone, dunque, dovevano parlare la nostra lingua, rispettando lo spirito della creazione letteraria, e adeguarsi ad un diverso contesto; ma, soprattutto, dovevano essere recitati, agiti in scena... i racconti sono scritti in forma poetica, grande tentazione per chi traduce, e devono sfidare la scena, luogo in cui le parole, il testo, si inseriscono nella "danza" di tutti gli elementi di uno spettacolo, tra cui gesto, musica e immagine. Il testo, in scena, sostiene, contraddice, entra in relazione dinamica con gli altri elementi dello spettacolo: le parole trasformano e si trasformano."

Maria Ficara

"Tu, mio caro Barone, sembri aver avuto quell'arte schietta, fiduciosa, non ironica nel tuo sangue, sin dall'inizio. Quando raccontavi, tenevi la compagnia in uno stato d'incanto. Chi avrebbe osato interrompere o contraddire il tuo modo di parlare calmo, realistico, legato ai ricordi? Pensava forse qualcuno che non eri un narratore affidabile, in altre parole, che eri un bugiardo? Sono sicuro che molti lo credevano, ma come avrebbero potuto esserne certi?... Tu possiedi quel potere particolare di affascinare che sta alla radice dell'intrattenimento e dell'arte."

Edwin Morgan

 

 

 

This page is Part of http://www.EdwinMorgan.com © 2001-2009 C.e.Kraszkiewicz